TECLA – Transizione Ecologica per il CLima e l’Adattamento

TECLA – Transizione Ecologica per il CLima e l’Adattamento è un’attività di formazione sviluppata con l’obiettivo di rafforzare la capacità amministrativa e le competenze del personale interno degli enti locali della regione Emilia- Romagna sul tema della transizione energetica, ecologica e della sfida climatica, contribuendo alla creazione di una rete emiliano-romagnola di tecnici e funzionari competenti e pronti ad implementare progetti di rigenerazione del patrimonio pubblico e degli spazi urbani per contrastare la crisi climatica.

Il corso, promosso da AESS, è finanziato con Fondi europei della Regione Emilia-Romagna PR FESR 2021-2027 – Priorità 2, azione 2.2.4 Contributi per enti locali nell’ambito del Bando “Azioni di sistema per il supporto agli enti locali sui temi della transizione energetica”, che intende sostenere attività di supporto in favore degli Enti locali, sia in termini erogazione di servizi di informazione, formazione, assistenza e animazione della comunità territoriale in una logica di rete e collaborazione con gli attori del territorio, sui temi dell’efficientamento energetico e della produzione, autoconsumo e condivisione di energie rinnovabili, sia in termini di rafforzamento della capacità amministrativa.

Proposta didattica e approccio metodologico

La proposta didattica di TECLA raccoglie il testimone di REBUS – Renovation of public Buildings and Urban Spaces, un percorso formativo originale ideato dalla Direzione Generale Cura del Territorio e dell’Ambiente dell’Emilia-Romagna sulla progettazione degli spazi pubblici in chiave nature-based e di SBAM – Scuola di Progettazione Bioclimatica per l’Adattamento e la Mitigazione, un’attività di formazione finanziata dal Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano del Ministero della Transizione Ecologica destinato a tecnici, funzionari o consulenti dei settori lavori pubblici, gestione verde, ambiente, urbanistica, energia e mobilità di tutti i Comuni e Unioni dell’Emilia-Romagna. Inoltre, si ispira alla metodologia di lavoro del programma internazionale “Pioneers into practice” di Climate-KIC, dedicato a professionisti per aumentare le competenze sui temi della transizione, del System Thinking, dei nuovi modelli di business, dell’adattamento e mitigazione ai cambiamenti climatici.

L’approccio formativo di TECLA mantiene il carattere esperienziale, la condivisione del lavoro in gruppi transdisciplinari, l’approccio tecnico-operativo e l’obiettivo di porre le basi per l’attivazione di una comunità di pratica regionale che hanno connotato l’esperienza di Climate-KIC, REBUS e SBAM, aggiornando e integrando la proposta formativa con tematiche di più ampio respiro legate ai temi della transizione energetica, ecologica e della sfida climatica, proprio in attuazione di questo approccio integrato alla trasformazione del patrimonio pubblico, che sta vedendo una prima concreta attuazione da parte di diversi Comuni del territorio regionale.

Temi del corso

Il percorso formativo affronterà i seguenti argomenti:

  • il clima che cambia e le conseguenze per le città;
  • quadro normativo, aggiornamenti e operatività delle comunità energetiche ;
  • il contrasto alla Povertà Energetica per una transizione equa ed inclusiva;
  • le strategie di mobilità sostenibile per la neutralità carbonica;
  • l’approccio NbS (Nature-based solutions) e i SuDS (sistemi di drenaggio urbano sostenibile) per l’adattamento al cambiamento climatico;
  • l’applicazione dei nuovi CAM e dei criteri DNSH nei progetti di rigenerazione.

Destinatari del corso

Le giornate di formazione saranno rivolte, oltre che al personale interno degli enti che operano nel campo della transizione energetica (funzionari, tecnici comunali, architetti, ingegneri, agronomi e geometri), anche a tutti coloro interessati ai temi del corso.

Le lezioni saranno erogate in diverse modalità, per agevolare la massima partecipazione dei tecnici dell’ente. Sarà possibile seguire tutto il corso oppure partecipare solamente ad alcune lezioni. I CFP e gli attestati di partecipazione saranno attribuiti singolarmente per ciascuna lezione effettivamente frequentata.

Partecipazione al corso

La parte frontale delle lezioni sarà trasmessa in streaming online tramite la piattaforma GoToWebinar che registrerà in automatico le presenze e consentirà l’attribuzione dei crediti formativi a chi seguirà tutte le 3 ore di lezione in diretta.
Sarà possibile partecipare anche in differita, accedendo alle video registrazioni delle lezioni che saranno pubblicate sul canale YouTube di AESS. La partecipazione in differita non dà diritto al riconoscimento dei CFP.

 

Calendario degli incontri

1º incontro Venerdì 22/03/2024 ore 9:30/12:30

Un vocabolario comune contro la crisi climatica

Guarda il video della 1ª lezione

2º incontro Venerdì 12/04/2024 ore 9:30/12:30

Energia condivisa

Guarda il video della 2ª lezione

3º incontro Venerdì 19/04/2024 ore 9:30/12:30

Il contrasto alla povertà energetica per una transizione equa ed inclusiva

Guarda il video della 3ª lezione

4º incontro Mercoledì 08/05/2024 ore 9:30/12:30

Strategie per la neutralità carbonica: la mobilità sostenibile

Guarda il video della 4ª lezione

5º incontro Mercoledì 22/05/2024 ore 9:30/12:30

NBS e SUDS nel progetto della città

Guarda il video della 5ª lezione

6º incontro Venerdì 31/05/2024 ore 9:30/12:30

Criteri ambientali minimi e principio DNSH

Guarda il video della 6ª lezione

7º incontro Mercoledì 05/06/2024 ore 9:30/12:30

Comunità energetiche rinnovabili: casi studio e modelli

Guarda il video della 7ª lezione

Il Progetto TECLA è finanziato dai Fondi Europei della Regione Emilia-Romagna