Il PREMIO MOBILITÀ, istituito nel 2017 dall’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile nell’ambito della Settimana della Bioarchitettura e della Sostenibilità, si propone di valorizzare progetti che ambiscono ad innovare il sistema dei trasporti, sia pubblici che privati, nelle città attraverso soluzioni più sostenibili per l’ambiente e per soddisfare i bisogni di mobilità della collettività e di promuovere reti infrastrutturali ed organizzative che portino a centrare l’obiettivo reale di una mobilità non inquinante ad emissioni zero.

La IV edizione del Premio Mobilità, ideato e organizzato da AESS, si rivolge a università, istituti di ricerca o centri di innovazione, aziende e start-up, studi professionali e progettisti, enti pubblici, scuole, associazioni o gruppi di cittadini impegnati in progetti innovativi di mobilità sostenibile.

Sarà possibile candidare il proprio progetto, entro sabato 30 settembre, inviando la domanda di partecipazione all’indirizzo email premiomobilita@aess.energy specificando nell’oggetto del messaggio “Candidatura Premio Mobilità 2023”.

I progetti candidati potranno concorrere per una delle seguenti categorie:

  1. RICERCA – INNOVAZIONE TECNOLOGICA: soluzioni tecnologiche innovative (hardware e software) per il trasporto delle persone e delle merci, anche rivolte a incrementare la qualità, l’accessibilità, la sostenibilità e l’integrazione dei servizi e delle tecnologie per la mobilità;
  2. SERVIZI E SOLUZIONI PER IL CAMBIO DEL COMPORTAMENTO A FAVORE DELLA PROMOZIONE DELLA MOBILITÀ SOSTENIBILE DELLE PERSONE E DELLE MERCI: misure incentivanti o dissuasive in grado di promuovere comportamenti favorevoli riguardo l’uso di strumenti di mobilità sostenibile da parte dei cittadini e degli erogatori di servizio, con particolare attenzione al trasporto merci.
  3. DATI, INFRASTRUTTURE E SERVIZI DI MOBILITÀ PER LA PROMOZIONE DI UN TURISMO INCLUSIVO E A IMPATTO ZERO: strumenti e politiche che agevolino il turismo sostenibile, come ad esempio il cicloturismo o la promozione del trasporto multimodale.

Sarà inoltre assegnata una MENZIONE SPECIALE MOBILITÀ 2023; altre menzioni saranno conferite a progetti ritenuti, a giudizio della Giuria, meritevoli per altri aspetti particolari.

I giurati della IV edizione sono: Francesco Leali (UniMoRe), Francesco Iacorossi (EUROCITIES) e Simona Larghetti (Comune di Bologna).

Scarica il bando e i moduli per la candidatura

Bando 2023Allegato 1 / Domanda di partecipazioneAllegato 2 / Informativa privacy