SBAM 2ª Edizione - Scuola di progettazione Bioclimatica per l'Adattamento e la Mitigazione

Cambiamento climatico archivio

SBAM! Scuola di progettazione Bioclimatica per l’Adattamento e la Mitigazione – 2° edizione

Dedicato ai Comuni dell’Emilia-Romagna, il corso illustra strategie e azioni pilota ‘nature based’ per migliorare il microclima, la qualità e la funzione sociale degli spazi urbani, ripensando l’uso del verde, la gestione delle acque piovane, l’utilizzo di materiali permeabili e l’integrazione di infrastrutture per la mobilità dolce.

SBAM è un’attività di formazione che ha anche l’obiettivo di contribuire alla creazione di una rete emiliano-romagnola di tecnici e funzionari competenti e in grado di implementare progetti di rigenerazione degli spazi pubblici per contrastare i cambiamenti climatici.

SBAM è un progetto di ANCI Emilia-Romagna sviluppato in collaborazione con AESS Agenzia per lo Sviluppo Sostenibile per i Comuni partner – Bologna, Carpi, Cesena, Forlì, Imola, Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio-Emilia e Rimini – e, nella sua versione online, a disposizione di tutti i Comuni e professionisti. Il format si ispira all’esperienza che la Regione Emilia-Romagna ha maturato sui temi della progettazione dello spazio pubblico per l’adattamento climatico, attraverso progetti europei, percorsi formativi e progetti di ricerca, come il percorso REBUS (REnovation of public Buildings and Urban Spaces).

DIDATTICA E OBIETTIVI

SBAM si basa sull’analisi di casi studio reali, sperimentazioni in corso ed esperienze regionali, nazionali ed internazionali. L’approccio formativo è tecnico e operativo, e l’obiettivo è anche porre le basi per attivare una comunità di pratica regionale. Il monitoraggio delle sperimentazioni in corso, la definizione di azioni di sistema, la partecipazione a bandi di interesse comune e lo scambio di informazioni, sono parte del risultato atteso.

DESTINATARI E MODALITA’ DI FRUIZIONE

Il corso è fruibile gratuitamente in modalità online

ed è destinato a tecnici, funzionari o consulenti dei settori lavori pubblici, gestione verde, ambiente, urbanistica, energia e mobilità di tutti i Comuni e Unioni dell’Emilia-Romagna.
Alle lezioni partecipa in presenza solo il personale selezionato dei Comuni partner di SBAM e beneficiari del Programma sperimentale di interventi per l’adattamento ai cambiamenti climatici in ambito urbano del Ministero della Transizione Ecologica: Bologna, Carpi (MO), Cesena, Forlì, Imola (BO), Modena, Parma, Piacenza, Ravenna, Reggio-Emilia e Rimini.

MATERIALI DIDATTICI

Registrazione VIDEO delle lezioni, interviste ai docenti e materiali dei corsi saranno disponibili online a questa pagina

Con la formazione online e la pubblicazione di tutti i materiali didattici, ANCI Emilia-Romagna si è fatta carico di estendere la possibilità di fruire del percorso anche ai Comuni che non hanno avuto accesso al finanziamento del Ministero, in un’ottica di sussidiarietà orizzontale tra le amministrazioni locali.

 

CALENDARIO WEBINAR

Per seguire le lezioni in diretta è necessario iscriversi al singolo webinar:

Venerdì 31/03/2023 ore 9-12

Crisi climatica e ruolo delle infrastrutture verdi e blu urbane

Iscrizione GoToWebinar

 

Venerdì 14/04/2023 ore 9-12

Soluzioni basate sulla natura (NbS) e sistemi di drenaggio urbano sostenibile (SuDS) nel progetto della città

Iscrizione GoToWebinar

 

Venerdì 05/05/2023 ore 9-12
La vegetazione e le infrastrutture verdi come misure di adattamento al clima

Iscrizione GoToWebinar

 

Venerdì 22/09/2023 ore 9-12.30

Costruire e gestire le Nature based Solutions

Iscrizione GoToWebinar

 

Venerdì 13/10/2023 ore 9-13

Strumenti per la misurazione del comfort outdoor

Iscrizione GoToWebinar

 

 

SBAM è un progetto di ANCI Emilia-Romagna, sviluppato in collaborazione con AESS – Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile

Scarica il programma

Zero Carbon Cities

Cambiamento climatico archivio

Zero Carbon Cities è un progetto europeo cofinanziato dal programma URBACT III e dal Fondo di Rotazione nazionale che vede il coinvolgimento dei Comuni di Manchester (capofila), Modena, Francoforte, Tartu, Bistrita, Vilvoorde e Zara, e il supporto tecnico della rete europea Energy Cities.

L’obiettivo del partenariato è giungere all’elaborazione di un Piano d’Azione Integrato Locale a zero emissioni di carbonio al 2050 che illustri la visione strategica per il futuro di ciascuna città partner, definita a seguito di un percorso di coinvolgimento dei principali stakeholder del territorio.

Inoltre sono state svolte attività di ricerca sull’adozione di un approccio scientifico alla riduzione delle emissioni, indentificando il carbon budget di ciascuna città con obiettivi annuali di diminuzione.

AESS ha ricevuto l’incarico dal Comune di Modena e, quale esperto locale, si è occupato della redazione del Piano d’Azione Integrato Locale e del coordinamento dei tavoli di lavoro con gli attori locali.

A partire da novembre 2020 sono stati organizzati diversi incontri, sia online che in presenza, che hanno coinvolto circa trenta soggetti attivi sul territorio (trai cui: Università, Acer Modena, Consorzio Attività Produttive, Legambiente, associazioni di categoria, SETA, etc.) nella definizione di una visione condivisa per Modena 2050 carbon neutral e nell’individuazione di azioni pilota che possano contribuire al raggiungimento di tale ambizioso obiettivo.