La presidente di AESS Benedetta Brighenti nominata Climate Pact Ambassador dalla Commissione Europea

Benedetta Brighenti è stata nominata “Climate Pact Ambassador”, ambasciatrice del Patto Climatico dalla Commissione Europea. Classe 1982, laureata in Ingegneria Edile/Architettura all’Università di Bologna, è stata vice Sindaca di Castelnuovo Rangone, in provincia di Modena e Presidente di ANCI giovani Emilia-Romagna. Alternate member presso il Comitato delle Regioni (CoR) di Bruxelles fino al 2017. Manager in aziende nel settore sviluppo sostenibile ed energia. Dal 2017 è presidente dell’Agenzia per l’Energia e lo Sviluppo Sostenibile. Nel 2021 è nominata direttore generale della Rete nazione delle agenzie energetiche locali (RENAEL).

“Per me essere un Climate Pact Ambassador significa, prima di tutto, avere la consapevolezza che il nostro Pianeta non lo salverà qualcun altro” spiega la Brighenti da Bruxelles dove ha lanciato il suo sito web, www.brighenti.eu, che è già un primo atto concreto poiché come ambasciatrice del Patto per il clima ha un programma incentrato sulla promozione e diffusione di eventi sui temi legati al Climate Pact (in particolare transizione energetica, questioni eco-digitali, comunicazione sulla sostenibilità nel settore pubblico, politiche di mitigazione e adattamento e transizione verso la neutralità carbonica) e sulla creazione di format digitali per consentire ai decisori pubblici e privati ​​di esprimere la propria voce riguardo alle proprie esperienze e ai propri obiettivi.

Tra gli obiettivi della Brighenti c’è quello di creare tavoli di confronto ed occasioni di scambio tra i protagonisti delle due grandi transizioni in atto: quella ambientale e quella digitale.

“Abbiamo progettato e sviluppato un sito web, insieme al Team Ventie30 di Reggio Emilia in collaborazione con l’ufficio marketing e comunicazione di AESS e RENAEL, utilizzando strategie e strumenti per limitare e ridurre l’impatto ambientale. Tutti gli elementi sono stati incorporati direttamente nel codice, evitando l’utilizzo di risorse esterne come immagini, font o altri componenti di terze parti. Non è stato utilizzato alcun cookie per il tracciamento e la profilazione degli utenti ed è stato scelto un servizio di hosting certificato come alimentato al 100% da energia solare. Particolare attenzione è stata dedicata alla UX/UI per garantire la massima leggibilità e accessibilità. Con il mio sito voglio dimostrare che la rivoluzione digitale può, anche, essere sostenibile e ad impatto zero per il nostro Pianeta” conclude la Presidente di AESS.

 

Cos’è il Patto Europeo per il Clima? Leggi qui